Palermo, 7 novembre 2014 – Nell’edilizia siciliana, fra il 2008 e il primo semestre 2014 il numero di occupati diretti è crollato da 152 mila a 87 mila unità (65 mila in meno, pari a -43%, cui vanno aggiunti quelli dell’indotto); fra il 2008 e il 2012 hanno chiuso battenti 2.442 imprese del settore; fra il 2007 e il 2012 i permessi per costruire abitazioni si sono ridotti del 51,4% (da 15.656 a 7.035); le compravendite di case fra il 2005 e il 2013 sono precipitate del 54,2% (da 49.094 a 28.282); nel periodo 2007-2013 gli importi dei mutui casa erogati hanno subito una flessione del 69,3% (da 2.890 a 886,6 milioni di euro); a causa del mancato utilizzo di risorse europee e statali per opere pubbliche pari a 5 miliardi di euro non vengono creati 85mila posti di lavoro. ...

 

 Enna, 4 novembre 2014 – Una nuova rete regionale per favorire l’utilizzo dei finanziamenti offerti dai programmi europei a gestione diretta è stata messa a punto e testata concretamente oggi a Enna nell’ambito del Corso gratuito in Europrogettazione 1° e 2° livello, organizzato da Ance Sicilia e Ance Rapporti comunitari di Bruxelles in collaborazione con gli Ordini provinciali degli Ingegneri, degli Architetti e dei Dottori commercialisti, presieduti rispettivamente da Fausto Severino, Leonardo Russo e Fabio Montesano.

  I circa 200 tecnici della pubblica amministrazione e liberi professionisti che parteciperanno fino a domani sera al corso curato da Giulio Guarracino  ...

 

 Palermo, 3 novembre 2014 – Da tempo in provincia di Enna, secondo il rapporto della Polizia stradale e del Prefetto, il 50% delle strade è impraticabile a causa di frane. L’Ance Sicilia osserva che, non essendo disponibili risorse finanziarie nei pubblici bilanci, l’unica concreta possibilità di ripristinare collegamenti efficienti e sicuri in questa provincia è rappresentata dalla creazione di un sistema capace di utilizzare i fondi europei, soprattutto quelli dei programmi a gestione diretta, finalizzati alla prevenzione del rischio idrogeologico.....

 

 Palermo, 21 ottobre 2014 – L’Ance Sicilia negli ultimi tre anni ha formato gratis in Europrogettazione oltre 500 fra tecnici delle pubbliche amministrazioni (assessorati regionali, Province, Comuni, ecc.) e liberi professionisti, e continua a farlo. Dunque, non ci sono più alibi per il mancato utilizzo dei fondi europei nell’Isola. Ora si tratta solo di fare lavorare queste professionalità nelle migliori condizioni per ottenere il massimo possibile di finanziamenti europei ...

 

 Palermo, 14 ottobre 2014 – L’autonomia speciale è diventata solo causa di ritardi, danni e ostacoli all’attività d’impresa. Tradotto: un freno allo sviluppo della Sicilia.

Nel settore dell’edilizia, da ben 13 anni la Regione si rifiuta di recepire, malgrado i continui solleciti dell’Ance Sicilia, le semplificazioni decise dal Parlamento nazionale e contenute ...

 

 Palermo, 9 ottobre 2014 – Nel settore edile in Sicilia i licenziamenti sono arrivati a quota 80.000 fra diretti e indotto, pari alla popolazione di una città come Marsala. Di contro, continuano a restare bloccati 1.123 milioni di euro per il settore. Lo denuncia il Comitato di presidenza di Ance Sicilia, riunitosi a Palermo per decidere ulteriori azioni di pressione nei confronti della Pubblica amministrazione perché, come è stato sottolineato nel corso della riunione, “con queste politiche economiche non si riesce a vedere la luce in fondo al tunnel della crisi”. .....

 

 Palermo, 3 ottobre 2014 - ANCE Sicilia, organizza il prossimo 4 e 5 novembre i  "Corsi di Europrogettazione livelli 1, 2 e 3 e i finanziamenti europei diretti 2014/2020",  presso la Sala Convegni dell'Hotel SIXTY FOUR ROOMS  Via delle Olimpiadi – Enna (nei pressi dell’Università Kore).

Continuiamo a pensare, infatti, che in un periodo di profonda crisi quale quello che sta attraversando il Paese e la Sicilia in particolare, da ormai diversi anni, occorra ripensare a come rimettere in moto il processo di sviluppo dell'economia ...

 

 “Aspettiamo che le indagini facciano il loro corso, nel frattempo Funaro con grande spirito di responsabilità e servizio si era già sospeso dalla carica associativa di vicepresidente l’11 aprile scorso”, commenta il Presidente di Ance Sicilia, Salvo Ferlito.

“Mi auguro che questa brutta faccenda si possa concludere nel migliore dei modi. Ci tengo però a ribadire che l’Associazione prosegue con grande fermezza la sua azione in difesa della legalità e ...

 

 Palermo, 16 luglio 2014 – Né per l’Expo come vuole il governo Renzi, né per la Cig in deroga, che è una spesa sociale e non produttiva, come vuole il governo regionale: i 579 milioni della riprogrammazione dei fondi Pac, non ancora impegnati a causa dei forti ritardi nell’attivazione delle relative misure, non devono essere stornati, ma devono restare in Sicilia per finanziare nuove infrastrutture e creare occupazione stabile. E oggi l’unico modo per salvarli è quello di impegnarli subito per mandare in gara almeno alcuni dei 118 progetti cantierabili e già finanziati da altre fonti normative con 5,1 miliardi di euro, ma che sono fermi da anni a causa di intoppi burocratici. ...