Palermo, 08 luglio 2019 - ANCE SICILIA scrive a ASMEL CONSORTILE, AL CONSORZIO TIRRENO ECOSVILUPPO 2000 SOC. CONSORTILE A R.L., ALL'ASSESSORATO REGIONALE DELLE INFRASTRUTTURE E DELLA MOBILITÀ e al DIPARTIMENTO REGIONALE TECNICO, affinché venga eliminata nei bandi di gara, la richiesta del pagamento alle Centrali Uniche di Committenza e ai Soggetti aggregatori per la gestione telematica delle gare.

Al contempo ANCE SICILIA chiede agli uffici della Regione Siciliana, di emanare una apposita circolare e/o informativa in materia di procedura di gara, rivolta a tutte le stazioni appaltanti operanti nella Regione Siciliana, ed agli Enti Locali quali eventuali utilizzatori dei servizi dei predetti soggetti aggregatori e centrali di committenza, che vieti di porre a carico dei concorrenti aggiudicatari eventuali costi connessi con la gestione telematica delle gare

A seguire la nota 106-2019 inviata con i relativi allegati.