Palermo 05 dicembre 2019 - ANCE Sicilia ha chiesto al Presidente Musumeci, al Vicepresidente Armao e agli Assessori Falcone e Pierobon la concessione di contributi destinati a opere di miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici, in linea con alcune esperienze locali del resto d’Italia come ad esempio quella del Comune di Milano.

Ciò al duplice scopo di imprimere un impulso verso una economia sempre più ecosostenibile e in sintonia con i valori storici e paesaggistici della nostra bellissima isola, e, al contempo, con l’effetto leva conseguente, di ottenere una ricaduta positiva nei confronti delle PMI del nostro territorio che stanno attraversando un periodo di estrema sofferenza.

Per la concessione dei predetti contributi potrebbero essere utilizzati sia i fondi Europei e Nazionali dell’attuale programmazione o quelli residui non utilizzati delle precedenti programmazioni.

Il metodo di concessione dovrà essere sicuro, collaudato e lineare e tale da rendere possibile la ripresa delle PMI