Notizie

Palermo, 10 gennaio 2020 – Nel 2020 i Comuni bandiranno le gare dei progetti finanziati con i 630 mln dei Fondi territorializzati del Po-Fesr che hanno scontato ritardi legati alle complesse procedure per organizzare i programmi e rispettare le regole imposte dalla Comunità Europea . E il prossimo 15 gennaio scadrà il termine per presentare le offerte per la gara della Fce da 400 mln per la metropolitana di Catania da piazza Stesicoro fino all’aeroporto. Nell’agenda 2020 dell’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone - che col dirigente generale del dipartimento Infrastrutture, Fulvio Bellomo, ha incontrato a Palermo, presso l’Ance Sicilia, il Comitato di presidenza dei costruttori edili siciliani guidati da Santo Cutrone

Aggiornato al 31/12/2020 la validità del Prezzario Unico Regionale adottato con D.A. n. 04/Gab del 16/01/2019 ed integrato con D.A. n. 10/Gab del 06/03/2019

Palermo 05 dicembre 2019 - ANCE Sicilia ha chiesto al Presidente Musumeci, al Vicepresidente Armao e agli Assessori Falcone e Pierobon la concessione di contributi destinati a opere di miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici, in linea con alcune esperienze locali del resto d’Italia come ad esempio quella del Comune di Milano

Palermo 04 dicembre 2019 – Inviata una nota al COMMISSARIO STRAORDINARIO UNICO D.P.C.M. DEL 26-04-2017 in merito alla PROCEDURA DI GARA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI "COMPLETAMENTO DEL COLLETTORE EMISSARIO SUD ORIENTALE DELLA CITTÀ DI PALERMO – II LOTTO", sulle criticità riscontrate negli elaborati economici allegati ai documenti di gara.

 

 

Palermo, 3 dicembre 2019 – Chiarimento oggi fra il viceministro alle Infrastrutture, Giancarlo Cancelleri, e il presidente dei costruttori siciliani, Santo Cutrone, a seguito del deciso “no” di Ance Sicilia e della richiesta di una “operazione verità”, espressi ieri dopo che era trapelata un’ipotesi secondo cui Anas potrebbe rinunciare al completamento – finanziato, con progetti già sviluppati e attività di espropriazione avviate – della nuova Nord-Sud e di realizzare, al posto dei lotti C, solo interventi di manutenzione straordinaria, perché secondo un nuovo rapporto costi-benefici l’opera non sarebbe più conveniente...

Palermo, 2 dicembre 2019 – Ance Sicilia pretende da parte del governo nazionale e dell’Anas una “operazione verità” sull’incantesimo che da oltre 20 anni impedisce la  realizzazione del tratto C della strada Nord-Sud, nonostante vi siano i fondi, 399 milioni di euro, il progetto esecutivo pronto con i relativi pareri favorevoli e operazioni di esproprio delle aree già eseguite. Il tutto è già costato svariate decine di milioni di euro e mai da parte di Anas sono stati sollevati problemi tecnici o finanziari che potessero sconsigliare l’apertura dei cantieri.

 

Palermo, 13-11-2019 Secondo sollecito da parte di ANCE Sicilia al Comune di Palermo per dare attuazione alle indicazioni dell'ANAC (Delibera 826 del 18 settembre 2019) per lo sblocco della procedura di gara per il restauro del Palazzo di Città, di importo a base di gara pari a € 7.740.000,00. 

Palermo, 8 novembre 2019 - ANCE Sicilia ha inviato una nota all'Assessore delle infrastrutture e della mobilità, On. Marco Falcone, per richiedere l'istituzione di un “Tavolo permanente” sui problemi del settore delle costruzioni.

Palermo, 08 novembre 2019 - Pubblicato sulla GURS n. 50 del 08/11/2019 il Decreto 23 ottobre 2019 dell'Assessorato per le Infrastrutture e della Mobilità inerenti la sostituzione dell'art. 9 bis del decreto 3 luglio 2019, concernente disciplina relativa all'organizzazione e al funzionamento dell'Ufficio regionale per l'epletamento di gare per l'appalto di lavori pubblici, inerente il procedimento di gara art. 133 comma 8, del Codice dei contratti pubblici (art. 1, comma 3, legge 14 giugno 2019, n. 55)

Palermo, 8 novembre 2019 – L’Ance Sicilia si rivolge all’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato affinché avvii un’istruttoria per verificare eventuali violazioni delle norme nella situazione creatasi sulle principali tratte di collegamento aereo da e per la Sicilia dopo l’improvviso ritiro di Vueling e l’impennata delle tariffe praticate dagli unici due vettori rimasti operativi su Roma e Milano.